in

Decreti sicurezza: Vietare l’iscrizione all’anagrafe dei richiedenti asilo è incostituzionale

La Corte costituzionale ha bocciato una parte del Decreto INsicurezza affermando che è irragionevole e incostituzionale la norma che preclude l’iscrizione anagrafica ai richiedenti asilo.

Questa è la vittoria della giustizia ed è un bel colpo a Matteo Salvini che ha fortemente voluto questi decreti quando era ministro dell’Interno.

È anche un bel colpo ai componenti della maggioranza attuale che non hanno il coraggio di abrogare questi decreti ingiusti.

Clicca qui per iscriverti a Cara Italia, un movimento che lavora per la costruzione di un’Italia veramente e pienamente multiculturale.

COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Comments

comments

Sara El Debuçh: La sfida di essere donna – Le donne libere fanno paura

Addio al Silvestro Montanaro, un giornalista attento alle ingiustizie