in ,

I media devono puntare i riflettori sul perché i migranti scappano da casa loro e non sugli sbarchi

Invece di puntare i riflettori sugli sbarchi, i media dovrebbero puntarli sul perché la gente parte. È scomodo affrontare questo discorso perché svelerebbe le nostre responsabilità.

Le partenze dei rifugiati e i cosiddetti immigrati economici sono le conseguenze delle nostre politiche sporche e giochi geopolitici (che coinvolgono le nostre multinazionali). Sfruttiamo le loro risorse naturali e umani, sosteniamo i dittatori e i governi che violano i diritti umani, inquiniamo l’ambiente, vendiamo le armi, fissiamo il prezzo dei prodotti che compriamo da loro, ecc.

È troppo comodo aspettare ai porti per riprendere gli sbarchi e rafforzare la falsa narrativa dell’invasione che spiegare il perché di questi arrivi.

Stephen Ogongo,
Coordinatore di Cara Italia

Clicca qui per iscriverti a Cara Italia, un movimento che lavora per la costruzione di un’Italia veramente e pienamente multiculturale.

COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Comments

comments

Dagmar: “Sì, sono stufa dei vostri pregiudizi”

Emma Marrone insultata dagli haters. Un abbraccio fortissimo a questa donna eccezionale e artista molto coraggiosa