in

Ogongo (Cara Italia): Il governo deve regolarizzare tutti gli immigrati lavoratori irregolari

Roma, 13 maggio 2020 – “Il governo dovrebbe avere il coraggio di approvare subito la regolarizzazione di tutti gli immigrati lavoratori irregolari”. Questo il commento di Stephen Ogongo, Coordinatore di Cara Italia.

“Regolarizzare tutti i migranti lavoratori irregolari – spiega Ogongo – è misura che potrebbe salvare 600mila persone dall’irregolarità e permettere loro di lavorare in modo regolare, pagare le tasse, garantire un futuro migliore a loro stessi e alle loro famiglie, acquisire i diritti e vivere una vita serena e dignitosa”.

“Sarebbe un grandissimo sbaglio e un atto di ingiustizia – prosegue il Coordinatore di Cara Italia – limitare la regolarizzazione solo ai lavoratori del settore agricolo e lavoro domestico. Ci sono lavoratori di tanti altri settori dell’economia italiana come lavoratori della logistica, lavoratori della ristorazione, edilizia, etc., che meritano di essere regolarizzati”.

“La regolarizzazione è una misura che conviene sia allo Stato che ai lavoratori irregolari. Permettere a queste persone di essere regolarizzate porterà enormi benefici alle casse dello Stato in termini di tasse e contributi e allo stesso tempo salverebbe queste persone dalle condizioni di irregolarità, dal rischio sanitario del coronavirus e dallo sfruttamento, permettendo loro di acquisire i diritti che al momento non hanno” – conclude Ogongo.

Clicca qui per iscriverti a Cara Italia, un movimento che lavora per la costruzione di un’Italia veramente e pienamente multiculturale.

Mattarella: Dobbiamo aver fiducia e impegnarci attivamente nel comune interesse

Regolarizzazione degli immigrati: Gli invisibili saranno meno invisibili