in ,

Parte il corso di Formazione Politica del Movimento Cara Italia

Una ventina di studenti sono stati ammessi alla prima edizione del corso gratuito di Formazione Politica organizzato dal Movimento Cara Italia che si svolgerà a Roma a partire dal 13 aprile.

Il corso si terrà presso l’Università Popolare di Roma Upter, Palazzo Englefield – Sala dei 42, nelle seguenti date: 13 aprile; 27 aprile; 11 maggio; 25 maggio e 8 giugno, dalle 9,00-16,00.

L’obiettivo primario del corso è il coinvolgimento dei giovani, di origine sia straniera (cittadini o meno) che italiana, affinché possano diventare la futura classe dirigente del Paese o contribuiscano a rafforzarla.

Il programma del corso di Formazione Politica di Cara Italia

13 aprile 1.a giornata: Come funziona la politica in Italia, ovvero il contesto in cui si devono muovere i leader delle comunità

9:00-11:00: Antonio Ingroia (ex pm):
La governance: chi decide, su che cosa e a quali livelli territoriali; i principi e gli strumenti normativi che guidano le decisioni (il funzionamento delle principali Istituzioni – Competenze del Governo; – Competenze della Regione e rapporto Stato-Regione; Competenze del Comune e suo funzionamento; Competenze della Camera; Competenze del Senato: Competenze del Presidente della Repubblica, della Camera, del Senato: Il ruolo dell’opposizione).

11:00-11:20: Pausa caffè

11:20 – 13:00: Domenico Melidoro (Docente di Global Justice alla LUISS di Roma)
La governance in contesti di multiculturalismo

13:00-14:00: Pausa pranzo

14:00-16:00: Le esperienze, tavola rotonda coordinata da Gianluca Quadrana (Consigliere regionale)
Nico Stumpo (Deputato);
Paolo Barros (Consigliere comunale)
Marguerite Welly Lottin (Presidente Ass.ne Interculturale Griot)

27 aprile 2.a giornata: La politica nel campo dell’integrazione, ovvero su che cosa e verso chi devono agire i leader delle comunità in favore dell’integrazione

9:00-13:00: Normativa nazionale, regionale e locale che incide sui processi d’inclusione sociale e d’integrazione della popolazione migrante e immigrata; gli attori delle strategie d’inclusione sociale e d’integrazione della popolazione migrante e immigrata
Alessio Pascucci (Sindaco di Cerveteri);
Claudio Rossi (Esperto di politiche per l’integrazione);
Antonio Ricci (Studioso del fenomeno migratorio italiano – Centro Studi e Ricerche IDOS)

11:00-11:20: Pausa caffè
13:00-14:00: Pausa pranzo

14:00-16:00: Le esperienze
Riccardo Compagnucci (Esperto di amministrazione pubblica);
Raffaele Bracalenti (Ricercatore sui processi d’inclusione sociale e d’integrazione)

11 maggio 3.a giornata: Forme e modi della partecipazione, ovvero come i leader della comunità possono organizzare la pressione verso i decisori territoriali

9:00-16:00: Spiegazioni e condivisione di esperienze di cittadinanza attiva, di coinvolgimento dei soggetti territoriali influenti e delle istituzioni territoriali, d’individuazione dei bisogni e loro trasformazione in proposte di gestione territoriale.

Francesco Florenzano (Presidente Università Popolare di Roma Upter);
Emma Amiconi (Fondazione per la cittadinanza attiva – Fondaca);
Angelo de Florio (Terzo Settore Esquilino);
Giulio Russo (Casa dei Diritti Sociali).

11:00-11:20: Pausa caffè
13:00-14:00: Pausa pranzo

25 maggio 4.a giornata: La comunicazione politica, ovvero come i leader delle comunità possono usare la comunicazione

9:00-16:00: Spiegazioni e condivisione di esperienze di comunicazione della politica, alla politica e sulla politica.

Nicolò Scarano, Comin & Partners
Dino Amenduni, Proforma
Ticandido

11:00-11:20: Pausa caffè
13:00-14:00: Pausa pranzo

8 giugno 5.a giornata: Partecipazione alla politica nel campo dell’integrazione, ovvero come organizzare la partecipazione delle comunità immigrate

9:00-13:00: Individuazione dei bisogni delle comunità migranti e immigrate e predisposizione di proposte d’intervento; a chi e come comunicare a supporto delle proposte; con chi e come organizzare gli interventi di cittadinanza attiva a supporto delle proposte

Massimo Ghirelli (Archivio Immigrazione, docente di cooperazione internazionale)
Alessandra Sannella (Docente presso l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale & Esperta di immigrazione): Violenza Strutturale e hate speech, il confine valicabile

11:00-11:20: Pausa caffè
13:00-14:00: Pausa pranzo

14:00-16:00: Le esperienze
Romulo Salvador (ex Consigliere Aggiunto al Consiglio Comunale);
Jimmy Jaime Trujillo (ex Consigliere Aggiunto al Consiglio XVII Municipio).

Per iscriverti al corso di Formazione Politica organizzato dal Movimento Cara Italia, puoi inviare una mail a: info@caraitalia.org

Clicca qui per iscriverti a Cara Italia, un movimento che lavora per la costruzione di un’Italia veramente e pienamente multiculturale.

COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Comments

comments

Aperte le iscrizioni al corso gratuito di Formazione Politica del Movimento Cara Italia

Grande successo per la prima giornata del Corso di Formazione Politica di Cara Italia